Cronaca Via del Bosco

Ballarò, ferirono due connazionali a colpi di ascia: arrestati 3 nigeriani

Lo scorso gennaio via del Bosco fu teatro di una brutale aggressione. Dopo otto mesi gli investigatori hanno fatto luce sull'episodio. Dall'indagine emersi particolari inquitanti: "Quartiere dominato da bande che si danno battaglia per lo spaccio"

Una brutale aggressione a Ballarò: due nigeriani trovati sanguinanti a terra colpiti con coltelli, asce e bottiglie rotte. Era la notte tra il 27 e il 28 gennaio. Ieri gli agenti di polizia dell'ufficio prevenzione generale della questura e della sezione Reati criminalità straniera della Squadra mobile hanno arrestato tre connazionali delle vittime con l'accusa di tentato omicidio. Si tratta di: Austine Johnbull, 30 anni, Vitanus Emetuwa, 33 anni, Nosa Inofigha, di 36.

Ma ad inquietare gli investigatori è lo spaccato emerso dalle indagini. Un quartiere dominato da bande che si danno "battaglia" per aggiudicarsi lo spaccio nella zona. Per la polizia non ci sono dubbi: "la spedizione punitiva - dicono gli inquirenti - ha come motivo scatenante proprio il controllo dello spaccio. Poi a rendere più aspri gli animi questioni di donne e gelosia".

E a Ballarò non si può parlare certo di razzismo. "Palermitani ed extracomunitari - spiegano - si sono perfettamente integrati laddove si parla di droga e omertà". Le indagini infatti si sono svolte in clima di "silenzio" da parte di tutto il quartiere: nessuno ha visto e nessuno ha sentito nulla. Nonostante ciò gli investigatori non si sono arresi. I tre sono stati rintracciati all’interno di due locali di Ballaró: lo stesso dell’aggressione e uno che si trova poco distante, teatro di un primo scontro fra gli stessi soggetti avvenuto il giorno prima del ferimento.

L'aggressione era avvenuta in via del Bosco, una traversa di via Maqueda, a due passi da piazza del Carmine. Un vero e proprio "tutti contro tutti". A partecipare alla scazzottata siano stati una dozzina di extracomunitari. Ad avere la peggio è stato un ragazzo nigeriano di 24 anni. Che si trovava in compagnia di un connazionale di 29 anni, anche lui rimasto ferito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballarò, ferirono due connazionali a colpi di ascia: arrestati 3 nigeriani

PalermoToday è in caricamento