Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Oreto-Stazione / Piazza Giulio Cesare

Stavano partendo per Roma: due presunti scafisti arrestati vicino alla stazione

Si tratta di due minorenni extracomunitari bloccati dagli agenti di polizia per un controllo. Si erano allontanati dalla comunità alloggio a cui erano stati affidati. Ora si trovano al Malaspina. La Questura: "Hanno ammesso le loro responsabilità, affermando di essere gli organizzatori delle traversate"

Arrestati dalla polizia due minorenni extracomunitari ritenuti gli scafisti di uno sbarco avvenuto a Lampedusa lo scorso agosto. Erano pronti a salire su un pullman diretto a Roma. Sono stati bloccati dagli agenti per un controllo nell'area adiacente alla stazione centrale ferroviaria. I due ragazzi, di nazionalità tunisina, si erano allontanati dalla comunità alloggio a cui erano stati affidati. Nel cellulare di uno di loro gli investigatori hanno trovato alcuni filmati dello sbarco.

"Con l'ausilio di un interprete - spiegano dalla Questura - i minori hanno ammesso le loro responsabilità, affermando di essere gli organizzatori delle traversate". Al termine delle indagini sono stati sottoposti a fermo per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e condotti, su disposizione della Procura della Repubblica nell'istituto di custodia di prima accoglienza del carcere Malaspina. Il provvedimento di fermo è stato convalidato dall'autorità giudiziaria ed è stata applicata la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stavano partendo per Roma: due presunti scafisti arrestati vicino alla stazione

PalermoToday è in caricamento