Lite tra giovani migranti, spacca una bottiglia di vetro e ferisce un coetaneo: arrestato

E' accaduto nel centro d'accoglienza "Cas welcome" di Partinico. I carabinieri hanno fermato con l'accusa di tentato omicidio un nigeriano di 22 anni. Numerose le ferite ritenute guaribili in 30 giorni e riportate dal "rivale"

I carabinieri davanti al "Cas welcome" di Partinico

Litiga con un coetaneo all'interno della mensa, spacca una bottiglia di vetro e lo ferisce colpendolo ripetutamente. I carabinieri hanno arrestato a Partinico con l’accusa di tentato omicidio un 22enne nigeriano, E.M., ospite come la vittima - un bengalese di 23 anni - del centro di accoglienza “Cas welcome”. L’episodio è avvenuto nella notte fra venerdì e sabato dentro la struttura di via Aldo Moro.

Secondo quanto ricostruito dai militari della compagnia di Partinico i due avrebbero avuto un’accesa discussione per futili motivi. "Nel corso della violenta colluttazione - spiegano dal Comando provinciale dei carabinieri - il nigeriano, impugnando una bottiglia di vetro rotta ad un’estremità, avrebbe colpito il suo rivale in varie parti del corpo".

A seguito dell’aggressione il giovane bengalese è stato portato d’urgenza all’ospedale di Partinico: i medici hanno riscontrato sul suo corpo varie ferite lacero contuse nella regione dorsale destra e centrale, alle spalle, al gomito destro, alla linea ascellare e al labbro superiore. Traumi e lacerazioni giudicate guaribili in 30 giorni. Il 23enne nigeriano, invece, ha riportato una ferita lacero contusa alla regione frontale: 7 giorni di prognosi.

Dopo l’intervento dei carabinieri l’arrestato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Proseguono le indagini dei militari di Partinico che stanno ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti per accertare eventuali responsabilità di altre persone presenti al momento della violenta nel centro di accoglienza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento