rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Carini

Litiga con un altro genitore davanti alla scuola e poi lo investe con l’auto, arrestato

E' sfociato nella violenza l'ultimo incontro-scontro fra due uomini avvenuto davanti alla scuola Renato Guttuso di Villagrazia di Carini. Non corre buon sangue tra loro e infatti, dopo una denuncia, è stato avviato un procedimento in Procura per atti persecutori

Prima si sarebbero insultati a vicenda, davanti alla scuola dei loro figli, la Renato Guttuso di Villagrazia di Carini, poi la lite sarebbe degenerata. Dalle offese e le minacce sono passati ai fatti: uno dei due contendenti avrebbe investito l’altro con l’auto, prima di infierire colpendolo con schiaffi e pugni. Per questa ragione i carabinieri hanno arrestato ieri un uomo di 31 anni con l’accusa di atti persecutori.

Secondo quanto emerso dalle prime indagini fra i due uomini, che si incontravano spesso davanti all’istituto scolastico, non correva buon sangue. Tanto che tuttora sulle scrivanie della Procura di Palermo c’è un procedimento pendente. "La vittima - spiegano dal Comando provinciale - aveva già denunciato il 31enne che avrebbe colto l’occasione dell’ennesimo incontro per un’aggressione in piena regola".

Il 33enne aggredito, un avvocato che ha riportato escoriazioni e traumi in varie parti del corpo, è andato a farsi visitare da un medico al punto territoriale di emergenza di Carini. Sulla scorta di queste informazioni, e in attesa di chiarire la vicenda penale, per il 31enne P.A. è scattato l’arresto e dovrà restare ai domiciliari sino all’udienza di convalida davanti al gip.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con un altro genitore davanti alla scuola e poi lo investe con l’auto, arrestato

PalermoToday è in caricamento