Cronaca

Condannato per traffico di droga e latitante da cinque anni, arrestato in aeroporto

Un albanese di 34 anni è stato bloccato al Falcone-Borsellino prima che riuscisse a imbarcarsi su un volo diretto a Malpensa con un documento falso. Deve scontare una pena pari a 1 anno e 10 mesi e pagare una multa da 14 mila euro

L'area imbarchi (foto archivio)

Dopo cinque anni di latitanza è stato catturato poco prima che si imbarcasse su un aereo diretto a Milano. La polizia ha arrestato ieri sera il 34enne albanese Betim Ymeri, ricercato dopo l’ordine di carcerazione emesso nel 2012 dalla procura generale della Repubblica presso la corte d’Appello di Trieste. L’uomo, condannato a 2 anni e 10 mesi di reclusione per traffico di sostanza stupefacenti, dovrà scontare ancora un residuo di pena pari a 1 anno e 10 mesi.

Gli agenti di polizia stavano procedendo a un controllo sui passeggeri quando si sono accorti che l’albanese aveva consegnato loro un documento, regolarmente emesso e in corso di validità, che riportava dati anagrafici non corrispondenti alla sua identità. Betim Ymeri, che dovrà pagare una multa da 14 mila euro per essersi sottratto all’esecuzione della pena, è stato quindi arrestato dalla Squadra Mobile e rinchiuso al carcere Pagliarelli. In corso ulteriori indagini per verificare eventuali e ulteriori provvedimenti pendenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per traffico di droga e latitante da cinque anni, arrestato in aeroporto

PalermoToday è in caricamento