Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Zen

Inseguimento a tutto gas allo Zen, catturato giovane latitante

Sulla testa di un ragazzo di 18 anni (con precedenti per furto) pendeva da tre mesi il decreto con il quale era stata disposta la carcerazione. La polizia lo ha rintracciato in via Trapani Pescia ed è riuscita a fermarlo in piazza Pallavicino

(foto archivio)

Giovane latitante catturato dopo uno spericolato inseguimento allo Zen. La polizia ha arrestato ieri il diciottenne Andrea Barone, con precedenti per furto, sulla cui testa pendeva da tre mesi un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale dei Minorenni quale aggravamento della misura del collocamento in comunità.

Gli agenti del commissariato San Lorenzo stavano effettuando un servizio di controllo del territorio allo Zen quando hanno notato un giovane in scooter che viaggiava contromano in via Trapani Pescia. "Dopo avergli intimato di fermarsi - spiegano dalla Questura - il giovane ha accelerato repentinamente la marcia cercando di eludere il controllo".

Ne è nato così un inseguimento, prima a bordo dei rispettivi mezzi e poi a piedi, che si è concluso con l’arresto del giovane in piazza Pallavicino. Al termine degli accertamenti Barone, successivamente rinchiuso nel carcere minorile Malaspina, è stato denunciato per il reato di guida senza patente. Lo scooter, un Piaggio Zip, è stato posto sotto sequestro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento a tutto gas allo Zen, catturato giovane latitante

PalermoToday è in caricamento