Non rientra all'Ucciardone dopo permesso per un intervento chirurgico, arrestato latitante

Mario Piacente, catanese, è stato catturato dalla Squadra Mobile mentre si aggirava in scooter con un altro pregiudicato nel rione Picanello. Deve scontare un residuo di pena per rapina, furto, porto d'armi o oggetti atti ad offendere, lesioni personali ed evasione

Il detenuto Mario Piacente

Gli avevano concesso un permesso per sottoporsi a un intervento chirurgico, ma alla scadenza dei tre giorni non ha fatto rientro all'Ucciardone. Ieri sera la polizia ha arrestato nel capoluogo etneo il pregiudicato catanese Mario Piacente, latitante e destinatario di un ordine di esecuzione emesso in data 24 febbraio 2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Catania. 

L’uomo ha accumulato una pena complessiva di 15 anni, 10 mesi e 23 giorni di reclusione per i "reati di rapina aggravata perché commessa con armi da persona travisata o da più persone, furto aggravato, furto in abitazione, porto di armi od oggetti atti ad offendere, lesioni personali ed evasione", come si apprende dalla Questura di Catania.

Piacente, detenuto presso il carcere Ucciardone, stava scontando il residuo di pena. Lo scorso 17 aprile 2018, a seguito di un permesso premio di tre giorni concessogli dall’ufficio di sorveglianza di Palermo per essere sottoposto a un’operazione chirurgica, ha raggiunto il Cannizzaro di Catania ma poi non è più tornato e si è reso irreperibile.

Il detenuto è stato individuato ieri dalla Squadra Mobile nel rione Picanello, a Catania, mentre viaggiava insieme a un altro pregiudicato a bordo di un motociclo Honda Sh 300. Alla vista dell’equipaggio in servizio moto, si è dato alla fuga. Ne è scaturito un lungo inseguimento tra le vie del quartiere che si è concluso in viale Ulisse, dove i due fuggitivi hanno perso il controllo del motociclo e sono caduti a terra.

A quel punto il latitante si è rialzato per tentare di sfuggire all’arresto dando così inizio a un rocambolesco inseguimento fra le strade affollate della città. Gli agenti sono riusciti a raggiungere il fuggitivo e bloccarlo per poi condurlo nella casa circondariale di Catania a piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

  • Ficarra e Picone dicono addio a Striscia la Notizia: "Non è facile ma preferiamo fermarci"

  • Ragazzo disabile violentato nei bagni del centro commerciale, condannati due uomini

  • Sindrome di Kawasaki, da ottobre diagnosticati 36 casi in Italia: tre a Palermo

  • Incidente sulla Palermo-Mazara, auto contro il guardrail: feriti mamma e figlio

Torna su
PalermoToday è in caricamento