Cronaca Piazza Giulio Cesare

Zona Stazione, latitante prende una camera in un albergo: arrestato

Era destinatario di un'ordinanza di arresto dello scorso novembre: è accusato di fare parte di un'organizzazione dedita allo spaccio di droga nel modicano. E' stato trovato in possesso di una patente di guida falsa e dovrà rispondere penalmente anche di questo

Era ricercato dallo scorso novembre, ma nella notte la sua latitanza è finita. Rafik Dhaou, 43enne tunisino, aveva affittato una camera in un albergo, in zona stazione centrale, senza considerare che tutti gli hotel comunicano, in tempo reale, i dati degli ospiti alla questura. 

Non appena in sala operativa sono giunti i dati, nel cuore della notte, diverse squadre di poliziotti hanno raggiunto l’albergo segnalato e sorpreso lo straniero che non ha opposto alcuna resistenza quando li ha visti. Dhaou è destinatario di un'ordinanza di arresto, emessa dal Tribunale di Catania, nell'ambito di una operazione antidroga della polizia denominata “Blade”. E' accusato di fare parte, insieme a una quindicina di albanesi, tunisini e italiani, di un'organizzazione dedita allo spaccio di cocaina, eroina e marijuana nel modicano che, secondo l’accusa, avrebbe avuto una 'cassa comune' dove venivano depositati i proventi della vendita della droga.

Dhaou è stato trovato in possesso di una patente di guida falsa. Il tunisino dovrà rispondere penalmente anche di questo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Stazione, latitante prende una camera in un albergo: arrestato

PalermoToday è in caricamento