Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca Brancaccio

Forzano posto di blocco con un'auto rubata, poi si scontrano con la polizia

In manette un diciottenne, indagato un sedicenne. L'episodio è avvenuto di notte nella zona di Brancaccio. Chi si trovava al volante e uno dei passeggeri sono riusciti a scappare, mentre gli altri due sono stati bloccati sul sedile posteriore

L'incrocio in cui è avvenuto lo scontro fra l'auto rubata e la volante

Forzano un posto di blocco e danno vita a uno spericolato inseguimento, poi si scontrano contro una volante e due di loro fuggono a piedi. La polizia ha arrestato un diciottenne per i reati di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e porto abusivo di armi. Indagato un sedicenne per gli stessi reati e affidato ai genitori. L’episodio è avvenuto negli scorsi giorni nella zona di Brancaccio.

Gli agenti del commissariato stavano effettuando alcuni servizi di controllo del territorio quando hanno notato, intono alle 2 di notte, una Fiat Punto con a bordo quattro giovani. “Alla vista della pattuglia - spiegano dalla Questura - ha aumentato l’andatura, zigzagando tra le auto per eludere il posto di blocco”. Ne è nato un rocambolesco inseguimento durante il quale il conducente dell’auto ha effettuato diverse pericolose manovra ad alta velocità.

Durante la fuga ha rischiato di travolgere altri mezzi per poi, all’incrocio tra via Pecori Giraldi e via XXVII Maggio, scontrarsi con la volante di polizia. Il conducente e il passeggero che si trovavano al suo fianco sono scappati a piedi, mentre gli agenti sono riusciti a fermare i due giovani che si trovavano sul sedile posteriore. Una verifica sull’auto ha permesso di accertare la presenza di un coltello conficcato nel cilindro destinato alla chiave. Indagini in corso per risalire ai complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano posto di blocco con un'auto rubata, poi si scontrano con la polizia

PalermoToday è in caricamento