Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Arresto Helg, indagato anche l'ex dg Gesap Scelta: è accusato di "concorso in estorsione"

L'ex direttore generale per la Procura avrebbe contribuito al clima di paura creato per convincere il pasticcere Palazzolo a pagare una mazzetta per ottenere il rinnovo della concessione in aeroporto

Foto archivio

"Concorso in estorsione": è questa la pesante accusa formulata a carico dell'ex direttore generale della Gesap Carmelo Scelta. L'ex dirigente della società che gestisce lo scalo palermitano risulta ufficialmente indagato nell'ambito dell'indagine sull'estorsione ai danni del pasticciere Santi Palazzolo, che ha portato all'arresto dell'ormai vicepresidente Roberto Helg. Volto noto dell'economia siciliana, Helg è finito il manette lo scorso 2 marzo, per avere chiesto a Palazzolo una tangente in cambio della concessione dello spazio all'interno dello scalo Falcone-Borsellino.

LEGGI ANCHE: L'INTERCETTAZIONE CHE INCASTRA HELG

LEGGI ANCHE: CHI E' ROBERTO HELG

Helg, che adesso è ai domiciliari, ha detto di avere agito perchè spinto dalle difficoltà economiche nate dal fallimento delle sue aziende e che la sua è stata una condotta assolutamente personale. Una versione dei fatti che però non ha mai convinto gli investigatori, che stanno lavorando per accertare l'esistenza o meno di una "cricca" per la gestione degli appalti e dei servizi nello scalo aeroportuale.

Nei giorni dopo l'arresto di Helg, Scelta era stato prima sospeso e poi licenziato dalla Gesap. Difeso dall'avvocato Enrico Sanseverino, ha sempre negato ogni addebito, ma secondo la Procura di Palermo avrebbe contribuito al ricatto portato avanti nei confronti del pasticcere. Per il pm Ferrari, che indaga assieme al collega Luca Battinieri, sotto il coordinamento del procuratore aggiunto Dino Petralia, proprio Scelta avrebbe detto a Palazzolo di rivolgersi a Helg.

,

 

.-

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto Helg, indagato anche l'ex dg Gesap Scelta: è accusato di "concorso in estorsione"

PalermoToday è in caricamento