rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Oreto-Stazione / Via Francesco Paolo Perez

Prima litiga con gli zii, poi colpisce il nonno: arrestato un giovane alla stazione

Gli agenti sono entrati in un appartamento di via Perez e hanno trovato tutto a soqquadro. L'anziano, soccorso dal 118, è stato portato in ospedale e dimesso con una prognosi di 10 giorni. Per un 21enne, accusato di maltrattamenti, si sono aperte le porte del Pagliarelli

Prima si sarebbe scagliato contro i suoi zii, poi avrebbe colpito anche il nonno mandandolo in ospedale. La polizia ha arrestato giovedì scorso in via Perez, zona Oreto, un ventunenne con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Il giovane, dopo una breve tappa al pronto soccorso, è stato accompagnato in una cella del Pagliarelli.

Secondo una prima ricostruzione tutto sarebbe nato a causa di un battibecco che ha coinvolto gli zii del ragazzo. Il ventunenne si sarebbe intromesso nella discussione che presto avrebbe preso una brutta piega. Il giovane infatti avrebbe reagito con la violenza colpendo i familiari con calci e pugni. A finire sotto la raffica di colpi anche il nonno.

La caduta dell'anziano, aggredito dal nipote, ha reso necessario l’intervento dei sanitari del 118 che lo hanno portato con un'ambulanza al pronto soccorso del Civico. L'uomo è stato affidato alle cure dei medici che, una volta terminati gli accertamenti, lo hanno dimesso con una prognosi di 10 giorni.

Sul posto sono intervenuti gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e del commissariato Oreto che hanno trovato l’appartamento a soqquadro: sedie buttate per terra, soprammobili rotti, porte spaccate. I poliziotti hanno bloccato il ragazzo che è stato portato in ospedale prima di finire al Pagliarelli in attesa della convalida del gip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima litiga con gli zii, poi colpisce il nonno: arrestato un giovane alla stazione

PalermoToday è in caricamento