Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Sperone / Via Messina Marine

Via Messina Marine, sorpresi a rubare in casa: "Cercavamo un bagno"

I carabinieri li hanno visti mentre scavalcavano una recinzione per fuggire verso la vicina spiaggia. Dopo aver sfondato una porta hanno messo a soqquadro la casa. Uno di loro, appena quindicenne, è stato trasferito al carcere Malaspina

Topi d'appartamento sorpresi mentre cercano di scavalcare la recinzione di una villetta. Dovendosi giustificare coi carabinieri hanno detto: "Eravamo in cerca di un bagno". E' accaduto lo scorso sabato in via Messina Marine, intorno alle 13.45, quando qualcuno ha segnalato alla sala operativa del 112 un furto in abitazione. I militari hanno così potuto arrestare un uomo di 32 anni, A.N., che insieme ad un complice di appena quindici anni, aveva cercato di ripulire un appartamento. Per il minorenne è stata disposta la custodia cautelare in carcere presso il carcere "Malaspina".

Dopo la segnalazione alcune pattuglie dei carabinieri si sono portate sul posto e hanno circondato la villetta. Lì è stata notata la presenza dei due presunti ladri, mentre tentavano di scavalcare la recinzione dell'immobile per fuggire verso la vicina spiaggia. I militari li hanno inseguiti a piedi e bloccati grazie all'intervento di altre "gazzelle". I due sono stati sottoposti a perquisizione che, però, ha dato esito negativo. Nel frattempo era giunto il proprietario di casa per fare un sopralluogo dentro casa.

L'abitazione è stata trovata completamente a soqquadro. "Per entrare all'interno - spiegano dal Comando - avevano sfondato la porta d'ingresso, rovistato l'intera abitazione e divelto un'altra porta in alluminio posta sul lato mare. Per fare ciò si erano serviti di una spranga di ferro che era stata posizionata dietro la porta come sicura". I due sono stati condotti in caserma per ulteriori accertamenti. Per il 32enne, giudicato per direttissima e dopo la convalida dell'arresto, sono stati richiesti i termini a difesa e pertanto è stato rimesso in libertà.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Messina Marine, sorpresi a rubare in casa: "Cercavamo un bagno"

PalermoToday è in caricamento