Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Libertà / Via Generale Carlo Alberto dalla Chiesa

Prova a rubare una Vespa in via Dalla Chiesa, trentenne scappa ma viene bloccato

I motociclisti della questura hanno bloccato un uomo che stava forzando un mezzo parcheggiato all'altezza di via delle Croci. Il gip ha convalidato l'arresto disponendo per lui l'obbligo di dimora

Sventato il furto di una Vespa in via Carlo Alberto Dalla Chiesa. La polizia ha arrestato ieri pomeriggio un trentenne dopo un breve inseguimento che si è concluso vicino al Giardino inglese. Il giovane, residente nella zona del Capo, è stato portato in tribunale per la direttissima al termine della quale il giudice ha convalidato l’arresto e disposto per lui l’obbligo di firma.

Erano le 14.30 quando le pattuglie della Nibbio, i motociclisti della questura, hanno notato un uomo che cercava di forzare il cilindretto in cui si inserisce la chiave di una Vespa parcheggiata all’altezza di via delle Croci. Alla vista degli agenti il trentenne ha abbandonato i suoi piani e ha tentato, senza successo, la fuga.

Dopo poche decine di metri infatti le Nibbio si sono lanciate "in picchiata" sul trentenne riuscendo a bloccarlo e ammanettarlo. Successivamente gli agenti hanno ispezionato la Vespa trovando conficcata nel cilindretto una vite, utilizzata dal ladro per cercare di mettere in moto il mezzo e portarlo in qualche garage.

Vespa terza in classifica

Stando ai dati contenuti nel "Dossier sui furti di motoveicoli 2020", pubblicati da IlSole24Ore, l'anno scorso sono stati rubati in tutta Italia oltre 25 mila motoveicoli. La Vespa Piaggio, un'icona nel mondo delle due ruote, è il terzo modello più gettonato dai ladri dopo due scooter come l'Honda Sh e il Piaggio Liberty.

La classifica non lasciare dormire sonni tranquilli ai proprietari di questi mezzi, specie a Palermo dove episodi del genere vengono registrati quasi all’ordine del giorno. Proprio questa mattina la polizia ha trovato i telai di due modelli di Vespa sui quali sono in corso alcuni accertamenti per capire quando e dove siano stati rubati.

Scovato "cimitero" di scooter a Brancaccio

L’estate scorsa la polizia ha individuato a Brancaccio un box, accanto agli uffici della polizia municipale di via Azolino Hazon, in cui erano stati nascosti dodici modelli di Vespa già "cannibalizzati" e privati dei pezzi di ricambio, merce pregiata da mettere sul mercato nero o tramite i portali online per la vendita dell'usato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova a rubare una Vespa in via Dalla Chiesa, trentenne scappa ma viene bloccato

PalermoToday è in caricamento