rotate-mobile
Cronaca Termini Imerese

Stavano svaligiando una casa popolare a Termini Imerese, arrestati 

Sono stati sorpresi a rubare mobili e fermati dai carabinieri. Per i due, già noti alle forse dell'ordine, è scattato l'obbligo di dimora

Stavano calando, con delle corde, alcuni mobili rubati da una casa popolare di proprietà del Comune, quando i carabinieri di Termini Imerese li hanno sorpresi e arrestati. In flagranza di reato e con l’accusa di furto in abitazione due termitani sono finiti in manette. Si tratta del 54enne Giuseppe Favazza e del 38enne Massimiliano Fricano, già noti alle forze dell’ordine.

I Carabinieri intervenuti immediatamente hanno bloccato i due, in possesso di arnesi da scasso, e scoperto che si erano introdotti poco prima all’interno dell’appartamento, risultato disabitato, e asportato gli arredi. Per gli arrestati, su disposizione del Pubblico Ministero di turno della locale Procura, sono scattati agli arresti domiciliari. Giudicati con rito direttissimo, sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nel Comune di Termini Imerese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stavano svaligiando una casa popolare a Termini Imerese, arrestati 

PalermoToday è in caricamento