Via Candelai, ruba uno smartphone ma viene arrestato poco dopo dalla polizia  

Un 39enne cittadino della Guinea ha sottratto il cellulare a una donna ed è fuggito. La vittima però ha lanciato subito l'allarme, permettendo agli agenti del commissariato "Centro" di rintracciare l'uomo

Ruba uno smartphone in via Candelai, ma viene fermato e arrestato poco dopo dalla polizia. Si tratta di M. D., 39enne cittadino della Guinea che la scorsa notte ha sottratto il cellulare a una donna ed è fuggito. 

La vittima del furto ha fatto subito scattare l'allarme, contattando la polizia. Gli agenti del commissariato "Centro", impegnati nel servizio di controllo del territorio, hanno fermato l'uomo intorno alle 4, in via Maqueda. 

Durante il controllo, riferisce una nota della questura, è apparso subito nervoso ed agitato. Gli agenti hanno trovato in una tasca dei pantaloni uno smartphone sulla cui provenienza l'uomo non ha saputo fornire spiegazioni. Intanto, un altro equipaggio - con a bordo la vittima della rapina - ha raggiunto la volante con il fermato. La donna, oltre a riconoscere l'uomo che pochi minuti prima l'aveva rapinata, ha potuto così recuperare lo smartphone. M. D., dopo gli accertamenti di rito, è stato rinchiuso nel carcere Pagliarelli con l'accusa di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento