Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Ugo la Malfa

Sulla motoape oltre venti guaine per il rame rubate, arrestato allo Zen

Un 36enne è stato inviduato in via Luigi Einaudi. Viaggiava a fari spenti con il cassone carico di refurtiva. Gli accertamenti sono serviti a individuarne la provenienza: un negozio di via Ugo La Malfa. L'uomo è finito al carcere Pagliarelli

Viaggiava sulla sua motoape a fari spenti, con il bottino caricato sul cassone e ricoperto da un telo. I carabinieri hanno arrestato G.C.,36 anni (nella foto in basso), ritenuto responsabile del reato di ricettazione. E’ stato sorpreso in via Luigi Einaudi, nei pressi dello Zen, mentre trasportava il suo bottino: 22 matasse ancora sigillate di guaine corrugate. Sul mezzo gli arnesi utilizzati, come chiavi fisse e a stella, cacciavite, cesoia e martello.

Gli accertamenti successivi sono serviti ad appurare la potenziale provenienza di quella refurtiva. "I carabinieri - spiegano dal Comando provinciale - hanno trovato recisa la recinzione di un terreno abbandonato, tramite la quale erano entrati nei pressi di un’attività commerciale di via Ugo La Malfa, dalla quale erano state rubate diverse matasse, diciotto delle quali - concludono - lasciate su un marciapiede e pronte ad essere portate via".

Una volta contattato il proprietario dell’attività commerciale, e dopo aver constatato l’entità del furto, ha formalizzato la denuncia. Complessivamente i carabinieri hanno recuperato 40 matasse del valore commerciale di circa 1.200 euro e l’hanno restituita al titolare del negozio. Il 36enne, dopo aver ammesso le proprie responsabilità, è stato portato al carcere Pagliarelli su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla motoape oltre venti guaine per il rame rubate, arrestato allo Zen

PalermoToday è in caricamento