Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

"Sconto" da 9 mila euro grazie a un magnete, arrestato commerciante per furto di energia

In manette un 52enne che, grazie a questo stratagemma, sarebbe riuscito ad abbattere i consumi in bolletta del 95%. A scoprirlo durante alcuni controlli i carabinieri, supportati dai tecnici dell'Enel

I carabinieri durante l'accertamento a Campofiorito

Il contatore della sua attività segnava un -95% sui consumi grazie al trucco del magnete. I carabinieri hanno arrestato a Campofiorito, in flagranza di reato, il 52enne P.D. per furto aggravato di energia elettrica. Al termine dell’udienza per direttissima che si è svolta al tribunale di Termini Imerese, l’arresto è stato convalidato dal gip che ha rimesso in libertà il commerciante.

I militari della compagnia di Corleone, supportati dal personale dell’Enel, stavano effettuando alcuni controlli sulle utenze elettriche per verificare eventuali manomissioni dei contatori. “Nel corso di un controllo in un esercizio commerciale - spiegano dal Comando provinciale - veniva accertato che il titolare aveva apposto un magnete in prossimità del misuratore elettrico”. Grazie a questo stratagemma sarebbe riuscito a risparmiare circa 9 mila euro in bolletta in un arco di tempo di 6 mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sconto" da 9 mila euro grazie a un magnete, arrestato commerciante per furto di energia

PalermoToday è in caricamento