Furto di acqua e luce alla Tonnara, arrestato erede della nobile famiglia dei Florio

Ai domiciliari Alberto Paladino Florio, 55 anni. Dopo aver scavato carabinieri e tecnici hanno individuato gli allacci abusivi che servivano a garantire le utenze di casa sua, del Circolo Nautico Vincenzo Florio e dei Quattro Pizzi

Escavatori e operai davanti alla Tonnara Florio durante la pausa pranzo

Arrestato per furto di energia elettrica e acqua il proprietario del complesso della Tonnara Florio. Alberto Paladino Florio (conosciuto come Chico), 55 anni, è finito ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, dopo quanto accertato ieri dai carabinieri e dai tecnici. “Se c’è qualcosa che non va è meglio dirlo subito, altrimenti - gli hanno detto i carabinieri - saremo costretti a scavare”. E così fu. Agli accertamenti ha assistito e fornito la propria collaborazione uno dei soci del noto ristorante gestito dal duo Galati-Taormina ai quali non è stata contestata alcuna ipotesi di reato.

Due squadre, coordinate dai militari, hanno acceso i motori di due piccoli escavatori e hanno rotto un tratto del marciapiede di via discesa della Tonnara, cercando gli allacci abusivi che avrebbero garantito acqua ed elettricità per il Circolo Nautico Vincenzo Florio, i Quattro Pizzi (l’edificio storico con quattro torrette angolari che sorge poco sopra il porticciolo) e l’abitazione privata dello stesso Alberto Paladino Florio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è chiaro se i controlli siano maturati a seguito di segnalazioni o dopo il rilevamento di consumi anomali nella zona, ma ormai da mesi i militari della stazione Falde e della compagnia di San Lorenzo hanno iniziato a passare al setaccio la zona proprio a caccia di chi consuma acqua ed elettricità a scrocco. Di circa 10 giorni fa gli arresti e le denunce al "palazzo di ferro" di via Brigata Aosta, dove 42 appartamenti su 72 sono risultati collegati abusivamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • L’incidente sulla Palermo-Sciacca, giovane motociclista muore in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento