Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

"Hanno violentato per anni due sorelle": incastrati dagli sms, arrestati due fratelli

L'input alle indagini della polizia è arrivato dagli insegnanti delle due ragazze che avevano notato uno scambio di messaggi con uno degli indagati. Gli abusi sarebbero iniziati quando una delle presunte vittime era ancora minorenne

Il commissariato di polizia di Bagheria

Avrebbero abusato fisicamente di due sorelle approfittando della loro particolare condizione psichica. La polizia di Bagheria ha arrestato due fratelli di 51 e 55 anni, A.D.M. residente a Casteldaccia e D.D.M. residente a Bagheria, con l’accusa di violenza sessuale. Per entrambi si sono aperte le porte del carcere Burrafato (ex Cavallacci) di Termini Imerese.

Le indagini, condotte dagli agenti del commissariato e dai colleghi della sezione di polizia giudiziaria presso la Procura di Termini Imerese, sono state avviate dopo la denuncia presentata dalla madre delle due presunte vittime.

La donna era stata avvisata dagli insegnanti dell’istituto scolastico che avevano notato una delle due sorelle mentre parlava tramite messaggi con uno dei due uomini poi arrestati. Da allora è iniziata l’attività investigativa che avrebbe confermato gli iniziali sospetti.

"La tempestività degli accertamenti - scrivono dalla Questura - ha consentito di acquisire fondati elementi di colpevolezza nei confronti degli indagati che negli anni hanno approfittato delle particolari condizioni psichiche delle vittime per perpetrare le violenze sessuali, iniziate quando una delle ragazze era minorenne".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Hanno violentato per anni due sorelle": incastrati dagli sms, arrestati due fratelli

PalermoToday è in caricamento