Cronaca Zisa / Via Guglielmo Il Buono

"Spacciava di fronte a un bar", la droga era nascosta in un tubo

E' successo alla Zisa. In manette un ragazzo di 21 anni, sorpreso a cedere hashish e marijuana di fronte a un esercizio commerciale di via Guglielmo il Buono. Trovati dopo la perquisizione quasi 30 grammi. Messo alle strette ha ammesso le proprie responsabilità

Il suo "market" della droga si trovava di fronte ad un bar, mentre il deposito era un tubo per l’acqua piovana. I carabinieri hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio un ragazzo di 21 anni, D.D.S., sorpreso in via Guglielmo il Buono mentre cedeva diverse bustine tra hashish e marijuana. Dopo la perquisizione, oltre a 95 euro in contanti, gli è stato trovato addosso un grammo di sostanza stupefacente.

La pattuglia dei militari, dopo le difficoltà del caso per cercare di confondersi nell’ambiente circostante, ha effettuato diversi appostamenti. Durante l’osservazione il 21enne è stato visto "all’opera", mentre dava ai suoi acquirenti lo stupefacente in cambio di denaro. E così i militari, intorno alle ore 23.50, hanno deciso di intervenire e fermarlo a poche decine di metri dal suo "posto di lavoro". Una volta immobilizzato in via Contessa Giuditta, il giovane è stato perquisito.

"Poco distante, all’interno di un tubo, sono state trovate - spiegano i carabinieri - altre venti dosi di stupefacente: tredici di hashish per un peso complessivo di 17 grammi, e altre sette con marijuana per 9 grammi. L’arrestato, messo alle strette, ha ammesso le proprie responsabilità su quanto ritrovato". L’autorità giudiziaria, analizzati gli atti, ha disposto per lui la misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Lo stupefacente rinvenuto è stato inviato al laboratorio Lass del comando provinciale dei carabinieri per gli accertamenti tecnici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spacciava di fronte a un bar", la droga era nascosta in un tubo

PalermoToday è in caricamento