Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Zisa

Hashish e marijuana nascosti nell'immondizia, giovane arrestato alla Zisa

Grazie a un appostamento i carabinieri hanno visto un giovane mentre cedeva lo stupefacente a un cliente. Una volta identificato hanno accertato che Dario Di Stefano "lavorasse" nonostante la misura cautelare della sorveglianza speciale

Il 23enne Dario Di Stefano

Era tornato a spacciare nonostante fosse sottoposto alla misura della sorveglianza speciale. I carabinieri della stazione Olivuzza hanno arrestato nella zona della Zisa il 23enne Dario Di Stefano dopo averlo sorpreso con le mani nel sacco. L’ultima volta era stato arrestato alla fine del 2015 grazie un appostamento che aveva permesso di registrare i vari passaggi di stupefacente e denaro.

Dopo una breve attività di osservazione e uno scambio avvenuto sotto i loro occhi i militari dell’Arma hanno deciso di fermare il giovane e procedere con una perquisizione. "La droga - scrivono dal Comando provinciale - è stata rinvenuta in un sacchetto di plastica, nascosto in un bidone dell’immondizia".

All’interno del sacchetto c’erano 23 stecche di hashish, 5 dosi di marijuana e 72 euro, provento dell’attività illecita di spaccio. Il ragazzo, dopo la convalida dell’arresto avvenuta con rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hashish e marijuana nascosti nell'immondizia, giovane arrestato alla Zisa

PalermoToday è in caricamento