Cronaca Zen

Sorpreso a spacciare allo Zen 2, dopo l’appostamento scatta l’arresto

I carabinieri hanno fermato Tommaso Pecoraro. Il 31enne aveva a disposizione 78 grammi di hashish, 2,6 di marijuana e 0,6 di cocaina. Due clienti sono stati segnalati come assuntori alla Prefettura

Il 31enne Tommaso Pecoraro

Stava cedendo alcune “dosi” di cocaina ai suoi clienti ma non si era accorto che non lontano da lui c’era una gazzella dei carabinieri. Un uomo di 31 anni, Tommaso Pecoraro, è finito in manette allo Zen 2 con l’accusa di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Gli acquirenti sono stati segnalati in Prefettura quali assuntori.

I militari della stazione San Filippo Neri stavano effettuando un servizio di controllo del territorio quando hanno notato una scena considerata inequivocabile. Dopo averlo fermato, e al termine della perquisizione, i carabinieri hanno trovato e sequestrato 78 grammi di hashish, 2,6 grammi di marijuana e 0,6 grammi di cocaina.

Lo stupefacente rinvenuto, riferiscono i carabinieri, era confezionato in singole dosi pronte per la vendita. Dopo l’arresto Pecoraro, già sottoposto all’obbligo di dimora, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio per direttissima. A seguito della convalida il giudice ha disposto per il 31enne gli arresti domiciliari in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a spacciare allo Zen 2, dopo l’appostamento scatta l’arresto

PalermoToday è in caricamento