Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Cruillas / Viale Michelangelo

Mezzo chilo di marijuana in uno stanzino "segreto" nascosto da un armadio, un arresto

Blitz della polizia all'interno dell'appartamento di un 24enne in viale Michelangelo. Grazie al fiuto del cane antidroga Yndira sono state sequestrate 300 dosi di stupefacenti

Il fiuto di Yndira è arrivato laddove lo sguardo dei poliziotti probabilmente non sarebbe bastato. Gli agenti del commissariato Zisa-Borgo Nuovo hanno arrestato in viale Michelangelo un 24enne, P.V., già agli arresti domiciliari e ora accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Sequestrati in casa sua, in un vano "segreto" nascosto da un armadio, oltre mezzo chilo di marijuana.

Il blitz, eseguito insieme agli agenti delle volanti e con l'ausilio della squadra cinofili, è scattato dopo una prima fase investigativa. Grazie al contributo del cane antidroga è stata individuata un'intercapedine nascosta da un mobile che permetteva l'accesso a uno stanzino. Al suo interno c'era un sacchetto in plastica contenente 580 grammi di marijuana suddisivi in 300 dosi.

"Il giovane - spiegano dalla Questura - avrebbe da subito ammesso di essere l’unico responsabile della detenzione di droga rivendicandone la proprietà. Il mercato delle droghe leggere rappresenta, soprattutto in questo periodo segnato dall’emergenza sanitaria, una fonte di sostentamento per molte famiglie, oltre che approvvigionamento economico per i gruppi criminali organizzati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzo chilo di marijuana in uno stanzino "segreto" nascosto da un armadio, un arresto

PalermoToday è in caricamento