Lanciano dallo scooter 200 grammi di cocaina prima del posto di blocco, arrestati

I carabinieri hanno fermato un sessantenne e un 42enne in via Messina Marine. Per loro l'accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

La droga e i contanti sequestrati

Quando hanno visto i carabinieri pronti a fermarli hanno provato a disfarsi di una busta. Al suo interno c’erano poco più di 200 grammi di cocaina che, venduti al dettaglio, avrebbero potuto fruttare circa 200 mila euro. I militari dell’Arma hanno arrestato ieri pomeriggio in via Messina il sessantenne Salvatore Salerno e il 42enne Onofrio Catalano, palermitani residenti a Bagheria. Per loro l'accusa è di detenzione ai fini di spaccio.

Dopo aver notato il lancio della busta i carabinieri hanno prima identificato i due che si trovavano in sella allo scooter e poi hanno recuperato lo stupefacente. Salerno - spiegano dal Comando provinciale - è stato trovato in possesso di 240 euro. Durante la perquisizione domiciliare all’interno della sua abitazione è stato rinvenuto un bilancino di precisione.

Catalano, al momento del controllo, aveva con sé 1.230 euro e altri 4.300 sono stati trovati all’interno della sua abitazione. Al termine degli accertamenti i carabinieri hanno sequestrato il denaro e lo stupefacente, mentre i due arrestati sono stati portatati al carcere Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida presso il tribunale di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

Torna su
PalermoToday è in caricamento