Pusher e clienti se ne infischiano del virus, un arresto e tre denunce alla Noce

I carabinieri hanno notato un piccolo assembramento in via Mariano Bonincontro. Sequestrati 180 euro e qualche grammo di marijuana. Uno degli acquirenti aveva in tasca un modulo per l'autocertificazione ancora in bianco

Via Mariano Bonincontro, alla Noce (foto Google street view)

Avevano creato un piccolo assembramento all’angolo della strada, in zona Noce, con marijuana e contanti in tasca dopo lo scambio appena effettuato. Di certo senza rispettare il metro di distanza interpersonale. Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione Olivuzza hanno arrestato in via Mariano Bonincontro un 21enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sequestrati 180 euro e qualche grammo di “maria”.

Dopo gli accertamenti eseguiti dai militari sia lui che i due acquirenti sono stati denunciati per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità poiché trovati in giro, in piena emergenza Coronavirus, senza una ragione. Pare che uno dei due clienti poi segnalati quali assuntori in Prefettura, avesse comunque portato con sé un modulo di autocertificazione ancora da compilare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento