rotate-mobile
Cronaca Libertà / Via Imperatore Federico

In casa 400 grammi tra hashish e marijuana, arrestato in via Imperatore Federico

I carabinieri hanno eseguito una perquisizione in casa di un 26enne che vive coi genitori, sbalorditi dopo il ritrovamento di quel quantitativo di stupefacente. Assistito dal suo avvocato ha ammesso le proprie responsabilità

Quello che inizialmente era solo un sospetto è stato confermato dalla perquisizione domiciliare, a seguito della quale sono stati posti sotto sequestro più di 400 grammi tra hashish e marijuana e quasi 3 mila euro in contanti. I carabinieri hanno arrestato in via Imperatore Federico un ragazzo di 26 anni, A.P. (nella foto a destra), con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il giovane non si è sottratto all’accusa sostenendo però, con il suo legale a fianco e davanti ai propri genitori sbalorditi, che i soldi gli fossero stati regalati da parenti.

L’arresto da parte dei carabinieri della stazione Resuttana Colli è maturato martedì, quando i militari hanno deciso di fare una "visita" al giovane per dare corso ad alcune indagini di polizia giudiziaria. Quando i carabinieri sono giunti nell’abitazione in questione hanno passato al setaccio la stanza del ragazzo, dove è stato trovato dell’hashish in un cassetto, insieme a due bilancini di precisione, un coltello multiuso e un paio di forbici con le lame intrise di sostanza stupefacente e i contanti. I militari hanno chiesto ai suoi genitori se fossero a conoscenza di ciò che il figlio nascondeva in casa, mentre allibiti assistevano al ritrovamento di 316 grammi di hashish e 75 di marijuana. A quel punto il giovane, che si trovava fuori, è stato contattato e invitato a tornare.

AP-2Dopo aver ammesso le proprie responsabilità il 26enne è stato arrestato e condotto alla stazione dei carabinieri, per poi essere riportato a casa agli arresti domiciliari. Ieri la celebrazione del rito per direttissima, che si è concluso con la convalida dell’arresto e con la sottoposizione alla misura dei domiciliari. Hashish e marijuana sequestrati sono stati inviati al Lass di Palermo per stabilirne l’esatto principio attivo. In un’altra operazione i carabinieri hanno arrestato un 57enne all’Addaura dove, a seguito di perquisizione, è stata trovata una piccola piantagione di cannabis auto fiorente nana. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di detenzione e produzione di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa 400 grammi tra hashish e marijuana, arrestato in via Imperatore Federico

PalermoToday è in caricamento