menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri con la droga sequestrata

I carabinieri con la droga sequestrata

Droga nascosta sotto un’auto e agganciata con una calamita, un arresto allo Sperone

In manette un trentenne accusato di detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente. I carabinieri lo hanno visto mentre cedeva le dosi ad alcuni clienti in passaggio De Felice Giuffrida

I militari appostati lo avevano notato aggirarsi con fare sospetto. All’arrivo del primo cliente lo hanno visto mentre si calava per allungare il braccio e afferrare un contenitore in plastica agganciato con una calamita al vano motore di un'auto parcheggiata. Dentro c’erano 34 dosi di crack e cocaina pronte per la vendita.

I carabinieri di Acqua dei corsari hanno arrestato in passaggio De Felice Giuffrida, allo Sperone, il trentenne I.T. con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo il primo controllo l’uomo è stato trovato in possesso solamente un cellulare, ma le successive perquisizioni hanno consentito di recupera la droga.

Sotto sono sequestro sono finiti sia il dispositivo elettronico sia la sostanza stupefacente, portata successivamente al laboratorio del Lass per le verifiche qualitative e quantitative. L’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto in videoconferenza e disposto per il trentenne la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento