Cronaca Falsomiele / Via Falsomiele

Piante di marijuana nell’agrumeto e un pitbull a fare la guardia, un arresto

Nei guai un pregiudicato di 51 anni. A scovare la piantagione nella zona di via Falsomiele sono stati i carabinieri grazie al fiuto dei cani antidroga Mike e Ron. Sotto sequestro 63 piante e un bilancia di precisione

Parte della marijuana sequestrata a Falsomiele

Trentatré piante di marijuana in un agrumeto e un pitbull a fare la guardia alle altre lasciate ad essiccare. I carabinieri della compagnia di Monreale hanno arrestato un pregiudicato di 51 anni, R.D.G., considerato responsabile di una coltivazione di cannabis scoperta nella zona di via Falsomiele.

"Durante l’attività di ricerca - spiegano dal Comando provinciale - sono state rinvenute 33 piante dell’altezza di circa 2 metri, con infiorescenze che avrebbero assicurato un ricchissimo raccolto alla fioritura, perfettamente nascoste tra i limoni e gli aranci nel terreno retrostante l’abitazione".

I militari della compagnia di Monreale hanno poi rinvenuto altre 30 piante alte circa 150 centimetri all’interno di un essiccatoio protetto dal cane. "Per camuffare il forte odore di marjuana, l’uomo - spiegano ancora dal Comando - aveva cosparso una grossa quantità di polvere di caffè all’ingresso della proprietà".

Un espediente che non è bastato per ingannare il fiuto infallibile dei cani Mike e Ron, delle unità cinofile del nucleo Palermo-Villagrazia, che sono riusciti a trovare anche una bilancia di precisione. Dopo l’arresto in flagranza e la convalida, il gip del tribunale di Palermo ha disposto per il 51enne la misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante di marijuana nell’agrumeto e un pitbull a fare la guardia, un arresto

PalermoToday è in caricamento