Cronaca Falsomiele / Via Aloi

Bonagia, 40 piante di marijuana in un seminterrato: arrestato 57enne

In manette un incensurato definito dagli investigatori "insospettabile" e accusato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente. La serra scoperta in via Aloi era dotata anche di impianti di ventilazione e climatizzazione

I poliziotti all'interno della piantagione di via Aloi

Scovata e sequestrata piantagione di marijuana a Bonagia. Gli agenti della Squadra Mobile della polizia hanno arrestato in via Aloi un incensurato di 57 anni, Ugo Lo Verde, proprietario dell’immobile all’interno del quale è stata trovata una serra di cannabis i cui prodotti, una volta messi sul mercato, avrebbero potuto fruttare fino a 50 mila euro. L’uomo è stato accusato di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Già da giorni i poliziotti stavano monitorando il suo appartamento ipotizzando che all’interno fosse custodito dello stupefacente. Quindi hanno proceduto con una perquisizione domiciliare estendendola anche al piano seminterrato. Proprio lì sono state rinvenute 40 piante con fusto alto circa un metro e mezzo nonché un sofisticato impianto con tutto l’occorrente per la concimazione, la ventilazione e l'irradiazione delle piante.

All’interno di un’altra stanza sono state trovate altre 20 piante già recise e messe a essiccare per la vendita. "Tale tipo di coltivazione intensiva - spiegano dalla Questura - garantisce alla sostanza prodotta una percentuale di principio attivo significativamente superiore alla normale cannabis coltivata con metodi tradizionali". Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro penale e portato via con un grosso camion.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonagia, 40 piante di marijuana in un seminterrato: arrestato 57enne

PalermoToday è in caricamento