Trenta piante di marijuana in una casa disabitata, arrestato un giovane ad Altofonte

I carabinieri di Monreale hanno sequestrato anche 70 grammi di germogli e un chilo di erba già essiccata e pronta per il consumo. Il gip ha disposto per il giovane l'obbligo di dimora

I carabinieri durante le fasi del sequestro della piantagione indoor

Una piantagione indoor di marijuana in una casa disabitata ad Altofonte. I carabinieri hanno arrestato un ragazzo di 26 anni, G.S.R., con l’accusa di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti e furto di energia elettrica. Sotto sequestro oltre un chilo di erba già essiccata e pronta per essere consumata.

Durante un servizio antidroga i militari della compagnia di Monreale hanno sottoposto a perquisizione l’appartamento trovando 30 piante alte più di un metro e mezzo e anche 70 germogli di marijuana preparati per la coltivazione. Ad alimentare la serra indoor un impianto collegato abusivamente alla rete pubblica.

Per permettere alle piante di crescere, infatti, il giovane avrebbe installato alcuni apparecchi per garantire la ventilazione e il riscaldamento necessari. Quanto rinvenuto è stato portato via e consegnato agli specialisti del laboratorio per l’analisi delle sostanze stupefacenti del Comando provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo ha convalidato l’arresto e a ha disposto per il 26enne la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Altofonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento