Cronaca

Incastrato dalle sue cattive frequentazioni: arrestato pusher

Il giovane era stato notato a Piana degli Albanesi in compagnia di alcuni amici segnalati per uso di sostanze stupefacenti. Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato 19 grammi di hashish e diverse banconote di piccolo taglio

Arrestato giovane spacciatore (foto archivio)

"È dicono el vero quelli che dicono che le cattive compagnie conducono li uomini alle forche", diceva Machiavelli. I carabinieri della compagnia di Monreale hanno arrestato un giovane disoccupato ed incensurato di Piana degli Albanesi per detenzione di sostanze stupefacenti al fine di spaccio. D.G., palermitano classe '85, era tenuto sott'occhio per le sue frequentazioni. Il ragazzo infatti era stato notato più volte in compagnia dei suoi amici, alcuni dei quali segnalati per uso personale di stupefacenti.

Così i carabinieri hanno deciso di perquisire l'abitazione del ragazzo, trovando nell'intercapedine di una poltrona della sua stanza un pacchetto con all'interno 19 grammi di hashish. Nella cavità di una statuetta di Padre Pio, invece, erano celate diverse banconote di piccolo taglio per un totale di 100 euro e, sempre nella stanza, due taglierini impregnati della sostanza: per il giovane sono scattate le manette. Dopo aver trascorso la notte ai domiciliari e la convalida dell'arresto, D.G. ha chiesto il rito abbreviato e patteggiato la pena di 8 mesi di reclusione (pena sospesa) e 200 euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incastrato dalle sue cattive frequentazioni: arrestato pusher

PalermoToday è in caricamento