menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Mondello, droga dietro al wc e sopra la cappa della cucina: arrestato giovane

In manette il 24enne Chebil Giovambattista Ernesto, originario del Messinese ma domiciliato a Palermo. La polizia ha perquisito l'abitazione, già ai domiciliari per spaccio, trovando bustine di marijuana e un panetto di hashish

Nascondeva marijuana e hashish dietro una mattonella del bagno o in un vano nascosto sopra la cappa della cucina. La polizia ha arrestato il 24enne Chebil Giovambattista Ernesto (nella foto a destra), originario del Messinese ma domiciliato a Mondello, accusato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il controllo nella sua abitazione è scattato ieri sera intorno alle 22, quando gli agenti dell’Upgsp hanno deciso di fare un sopralluogo in casa del ragazzo, già sottoposto ai domiciliari per spaccio.

I poliziotti lo hanno trovato a casa, notando subito il suo fare nervoso e la sua tensione. "Gli agenti hanno sentito un acre odore provenire dalle altre stanze dell’appartamento, decidendo così - spiegano dalla Questura - di effettuare un’ispezione più accurata". In uno scomparto ricavato nel muro dietro al gabinetto, coperto da una piastrella rimovibile, c’era una busta di carta con all’interno sessantadue "dosi" di marijuana, già confezionate in bustine, altre otto di hashish e denaro contante, ritenuto provento dell’attività di spaccio.

Chebil Ernesto-2Nella cucina, nascosto all’interno di un pannello della cappa di aspirazione posta sopra il piano cottura, è stato rinvenuto mezzo panetto di hashish del peso complessivo di circa 70 grammi. "L’uomo, arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, avrebbe confermato l’attività di spaccio", concludono dalla Questura. Il ventiquattrenne Chebil è stato quindi portato presso il carcere Pagliarelli in attesa del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento