menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri con lo stupefacente

I carabinieri con lo stupefacente

Misilmeri, hashish e cocaina in casa: arrestato per la seconda volta in tre mesi

I carabinieri hanno trovato nell'abitazione dell'uomo di origine marocchine, trovato in possesso di oltre 200 grammi di stupefacenti. L'autorità giudiziaria ha disposto per lui la custodia cautelare in carcere

In casa aveva 200 grammi di hashish, 2 di cocaina e altri 5 di marijuana. I carabinieri hanno arrestato a Misilmeri un uomo di origini marocchine con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Si tratta del 37enne Rabin Aassoul, fermato già lo scorso aprile per lo stesso reato. Dopo gli accertamenti di rito l’uomo è stato rinchiuso al Cavallacci di Termini Imerese e dopo la convalida l’autorità giudiziaria ha disposto per lui la custodia cautelare in carcere.

Tre mesi fa è stato arrestato dopo essere stato sorpreso a cedere della sostanza stupefacente a un professionista della zona. La perquisizione domiciliare ha consentito ai carabinieri trovare 200 grammi di hashish poggiati sul tavolo della cucina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento