Cronaca

Caltanissetta, nello zaino aveva 3 litri di metadone: arrestato palermitano

E' stato intercettato alla stazione Caltanissetta Xirbi mentre cercava di nascondersi tra alcuni ambulanti cinesi. Vittorio Trifirò, 47 anni, stava trasportando 25 flaconi da 125 millilitri per rifornire probabilmente i pusher della zona

Fermato con 25 flaconi di metadone mentre cercava di nascondersi tra alcuni ambulanti cinesi alla stazione di Caltanissetta Xirbi. Gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato in flagranza di reato il 47enne palermitano Vittorio Trifirò con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. Nello zaino ce trasportava aveva anche un biglietto per rientrare a Palermo.

L’uomo è stato bloccato ieri mattina intorno alle 6, alla stazione ferroviaria nissena. I sospetti degli agenti di polizia, che avevano notato il suo tentativo di disperdersi tra la folla, sono risultati fondati. Una volta bloccato è stato perquisito: all’interno dello zainetto c’erano 25 bottiglie da 125 millilitri, pari a poco più di 3 litri.

Gli investigatori, che addosso gli hanno trovato anche un biglietto ferroviario per la tratta Caltanissetta-Palermo, sospettano che l'uomo fosse giunto in città per rifornire di metadone i pusher della zona e subito dopo a casa. Il 47enne è stato posto ai domiciliari, mentre la sostanza sequestrata è stata inviata al laboratorio di analisi dell'Azienda sanitaria provinciale di Caltanissetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caltanissetta, nello zaino aveva 3 litri di metadone: arrestato palermitano

PalermoToday è in caricamento