Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Palazzo Adriano, marijuana in casa coltivata con l'aiuto della madre

Dopo aver monitorato l'abitazione, i carabinieri sono intervenuti trovando nella stanza del ragazzo, R.D. (23 anni), una piccola serra con 10 piante. La madre ha confessato di aiutarlo nella coltivazione e nel confezionamento della sostanza

Marijuana in casa (foto archivio)

Coltivava marijuana in casa con l'aiuto della madre. Denunciato a piede libero R.D (23 anni), nativo di Sciacca ma residente a Palazzo Adriano, per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio. Nella sua stanza, all'interno di una piccola serra artigianale, aveva dieci piante di cannabis.

I carabinieri li tenevano d'occhio da diversi giorni, monitorando alcuni loro movimenti sospetti, prima di passare all'azione. Dopo aver bussato alla porta dell'abitazione, gli agenti sono entrati per perquisire la stanza del ragazzo scoprendo subito un involucro di stagnola contenente circa un grammo di cannabis e sei spinelli pronti per l'uso. Lì accanto era stata allestita la piccola serra che conteneva dieci piante di un metro ciascuna.

La madre, R.I. di 50 anni, originaria di Santa Margherita Belice nel vano tentativo di proteggere il figlio, ha riferito alle forze dell'ordine di aiutare lei stessa il figlio nella coltivazione e nel confezionamento delle dosi. Dopo aver informato il sostituto procuratore di turno della procura di Termini Imerese, i due sono stati dichiarati in arresto e giudicati con il rito direttissimo. I due sono stati condannati ad otto mesi di reclusione (pena sospesa) prima di essere rimessi in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Adriano, marijuana in casa coltivata con l'aiuto della madre

PalermoToday è in caricamento