Cronaca Sperone / Via Sperone

Sorpreso a confezionare crack in cucina, blitz in via Sperone: un arresto

In manette un 41enne trovato in possesso di 57 dosi già pronte per la vendita, altri 28 grammi e un bilancino di precisione. Inutile il suo tentativo di gettare lo stupefacente nel bagno. Arrestato un altro ventenne che aveva 33 grammi di hashish in casa

I carabinieri durante l'analisi dello stupefacente

I carabinieri irrompono in casa sua e trovano 57 dosi di crack già confezionate sul tavolo della cucina. E’ finito in manette il 41enne Pietro Parisi con l’accusa di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Il blitz è frutto di una serie di appostamenti durante i quali gli investigatori hanno notato uno strano viavai nel suo box in via Sperone.

"Il Parisi alla vista degli uomini in divisa - spiegano dal Comando provinciale - ha raccolto del materiale posto sul tavolo e ha tentato di disfarsene in gettandolo bagno". Gli operanti seguendo i cristalli di crack caduti ai piedi del tavolo, sono arrivati fino alla tovaglia sulla quale hanno trovato 57 dosi già confezionate e un bilancino di precisione, oltre ad altri 28 grammi ancora da dividere in dosi.

Parisi è stato quindi accompagnato in caserma e su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato tratto in arresto. Nel tardo pomeriggio di ieri si è celebrato il processo per direttissima al tribunale di Palermo dove, a seguito della convalida, è stato sottoposto all’obbligo di dimora con contestuale presentazione alla polizia giudiziaria prima di essere rimesso in libertà in attesa del processo.

Durante un altro servizio antidroga è stato denunciato a piede libero, sempre con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, I.L.N., 20 anni. Al termine della perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto e sequestrato 17 pezzi di hashish per un peso complessivo di oltre 33 grammi e 47 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a confezionare crack in cucina, blitz in via Sperone: un arresto

PalermoToday è in caricamento