menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I poliziotti con il chilo di marijuana sequestrato

I poliziotti con il chilo di marijuana sequestrato

Un chilo di marijuana al posto della ruota di scorta, arrestato corriere

In manette Roberto Chiarello, 30enne palermitano residente a Messina. Gli agenti si sono insospettiti quando ha rallentato la sua corsa alla vista del posto di blocco. Lo stupefacente era nascosto in un vano posteriore dalla sua Nissan Qashqai

Viaggiava con oltre un chilo di marijuana nascosto nel vano della ruota di scorta. La polizia ha arrestato questa mattina un 30enne palermitano e residente a Messina, Roberto Chiarello, ritenuto responsabile del reato di traffico di stupefacenti. E’ stato fermato a bordo della sua Nissan Qashqai in un posto di blocco sull’autostrada A20, lungo il tratto in uscita da Palermo. Ad insospettire gli agenti il fatto che avesse rallentato alla vista della pattuglia piazzata sul ciglio della strada.

Gli agenti della Squadra Mobile, guidati da Rodolfo Ruperti, stavano effettuando alcuni controlli nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore per la prevenzione e il contrasto dei reati predatori e del traffico di sostanze stupefacenti, effettuati da volanti, personale in borghese e unità cinofile antidroga. I poliziotti, notando l’insolita manovra del 30enne, hanno deciso di fermare la sua auto per un controllo. "Durante l’accertamento - spiegano dalla Questura - il conducente ha tradito una certa ansia, fornendo spiegazioni confuse sull’itinerario percorso, il luogo di provenienza e sulla destinazione".

L’insospettabile corriere non è riuscito a fornire spiegazioni plausibili sul suo viaggio, costringendo i poliziotti a setacciare l’auto palmo a palmo. La loro intuizione li ha portati verso il vano della ruota di scorta del Suv, dove era stata nascosta la marijuana del valore complessivo al dettaglio di circa 10 mila euro. I poliziotti hanno proceduto all’arresto del tranne, successivamente condotto presso il carcere Pagliarelli e al sequestro della sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento