Bibite fresche, gelati e…"coca" Capaci, arrestatato commerciante

I carabinieri hanno neutralizzato la piccola attività di spaccio di T.S. (51 anni) "allestita" di fronte al proprio chiosco. Rinvenuti in un cassetto della cucina della sua abitazione altri 5 grammi di cocaina ed un bilancino di precisione

S.T. (51 anni) commerciante di Capaci

Ai più vendeva bibite dissetanti per combattere l'afa estiva, mentre a pochi fidati clienti la cocaina per il fine settimana. I carabinieri di Capaci hanno tratto in arresto T.S., classe 1962, sorpreso a spacciare cocaina fuori dal proprio chiosco balneare. Il 51enne, un commerciante sposato e pregiudicato, si è reso responsabile del reato di detenzione illecita e vendita di sostanza stupefacente.

Gli agenti hanno sorpreso l'uomo, di fronte al proprio esercizio commerciale, con un pacchetto di sigarette vuoto all'interno del quale erano nascoste tre dosi di cocaina, del peso complessivo di 2 grammi e 350 euro in banconote di piccolo taglio, provento dell'illecita attività di spaccio. Dopo il controllo mirato, i carabinieri hanno proseguito le ricerche, coadiuvati dall'unità cinofila palermitana, nell'abitazione dell'uomo rivenendo altri 5 grammi di cocaina in un cassetto della cucina. Assieme alla droga l'uomo aveva custodito un bilancino di precisione nonché tutto il necessario per confezionare le dosi. Dopo il sequestro del materiale rinvenuto, di cui si attendono le analisi del Lass di Palermo, T.S. è stato condotto presso il carcere Ucciardone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento