rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca A19 Palermo - Catania

Maxi sequestro di droga in autostrada, il cane Mia fiuta 33 chili di cocaina: arrestato un corriere

La guardia di finanza ha bloccato all'altezza di Buonfornello un uomo che viaggiava sull'A19, in direzione Palermo, con la macchina imbottita di sostanza stupefacente. Al dettaglio avrebbe potuto fruttare almeno 2 milioni e mezzo

E’ uno dei sequestri di cocaina più importanti nell’Isola degli ultimi 10 anni: i finanzieri del Comando provinciale hanno arrestato sull’autostrada Palermo-Catania un corriere, il calabrese di 28 anni Simone Ferraro, diretto a Palermo ma bloccato all’altezza di Buonfornello a bordo di un’auto imbottita con ben 33 chili di cocaina.

L’operazione risale allo scorso 14 settembre, ma è stata resa nota solo questa mattina. I militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria, come si legge in una nota, hanno deciso di controllare una macchina sull'A19, identificando il conducente che, "nel corso delle verifiche, si è mostrato da subito particolarmente agitato e insofferente".

Per eseguire un’ispezione più approfondita è stato richiesto l’intervento del cane antidroga Mia del Gruppo pronto impiego. Grazie al suo fiuto è stato possibile trovare e sequestrare 30 involucri di plastica trasparente sottovuot con all'interno la cocaina, ognuno del peso di circa un chilo.

La sostanza stupefacente, secondo le stime fatte dagli investigatori, sul mercato avrebbe potuto fruttare al dettaglio oltre 2 milioni e mezzo. Il corriere è stato quindi arrestato e portato al Pagliarelli.

"Continua senza sosta - conclude la nota - l’attività della guardia di finanza a contrasto dei traffici illeciti, per la tutela della sicurezza dei cittadini, mantenendo alta la guardia rispetto al fenomeno del traffico di stupefacenti, primaria fonte di finanziamento della criminalità organizzata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro di droga in autostrada, il cane Mia fiuta 33 chili di cocaina: arrestato un corriere

PalermoToday è in caricamento