rotate-mobile
Cronaca Castelbuono

Arrivano a Castelbuono con un pullman e 200 grammi di hashish, due arresti

Due ragazzi di 17 e 21 anni sono finiti in manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A fermarli i carabinieri dopo un breve inseguimento per le vie del centro

Erano appena scesi da un pullman arrivato a Castelbuono e avevano addosso due panetti di hashish. I carabinieri hanno arrestato lo scorso lunedì il diciassettenne S.G., originario di Cefalù, e la ventunenne S.V.K., nata a Termini Imerese. Per loro l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Alla vista della gazzella dei carabinieri i due giovani, giunti in paese intorno alle 14, hanno cercato di allontanarsi frettolosamente percorrendo le vie del centro abitato nel tentativo di fare perdere le proprie tracce. L’atteggiamento sospetto, però, ha attirato l’attenzione dei militari che li hanno seguiti e fermati poco dopo.

“Sono stati sottoposti a perquisizione personale - spiegano dal Comando provinciale - e hanno ammesso le proprie responsabilità dopo il rinvenimento due panetti di hashish del peso complessivo di 200 grammi”. Dopo l’arresto e il rito per direttissima ad entrambi è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Castelbuono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano a Castelbuono con un pullman e 200 grammi di hashish, due arresti

PalermoToday è in caricamento