Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Resuttana-San Lorenzo

Dosi di hashish e marijuana pronte per i clienti, dopo l'appostamento scatta l'arresto

Le manette sono scattate ai polsi del 38enne Francesco Madonia. I carabinieri della stazione San Lorenzo lo hanno visto mentre si scambiava soldi e droga con gli acquirenti. Addosso aveva oltre 70 grammi di stupefacente

Spacciatore fermato "in diretta" grazie a un appostamento dei carabinieri della stazione San Lorenzo. In manette è finito il 38enne Francesco Madonia, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. "Gli scambi avvenivano in maniera rapida e gli acquirenti - spiegano dal Comando provinciale - già sapevano a chi rivolgersi per un po' di hashish o di marijuana".

Francesco Madonia-2A seguito della perquisizione l’uomo è stato trovato in possesso di  21 dosi di hashish, pari a circa 45 grammi, e 34 dosi di marijuana, pari a circa 33 grammi. In tasca anche i 30 euro appena guadagnati. Dopo il giudizio per direttissima e la convalida dell’arresto, l’uomo è stato sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Palermo con obbligo di presentazione tutti i giorni della settimana.

Madonia, un anno fa, è stato arrestato a Borgo Vecchio dopo essere stato sorpreso in compagnia di un pregiudicato considerato uno dei grossisti della droga nel quartiere Kalsa. In quell'occasione il 38enne, al termine degli accertamenti, era stato rinchiuso in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dosi di hashish e marijuana pronte per i clienti, dopo l'appostamento scatta l'arresto

PalermoToday è in caricamento