Cronaca Via Carlo Cattaneo

Famiglia rubava luce per coltivare cannabis sul terrazzo di casa

I controlli dei carabinieri hanno portato all'arresto di tre persone, due delle quali pregiudicate, con l'accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente e furto di energia elettrica

M.L.A (44 anni)

Trovati in casa con quattro piante di marijuana. Per coltivarla avevano realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica. I carabinieri hanno tratto in arresto tre persone residenti in via Cattaneo, Bagheria: i pregiudicati M.L.A. (classe '69) e F.D. (classe '76), e A.D.A di 31 anni, incensurato, con l'accusa di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente e furto di energia elettrica.

A seguito di un servizio mirato di controllo dei carabinieri, con l'ausilio di una unità della cinofili, gli agenti hanno scoperto la piccola coltivazione nel terrazzo dell'abitazione. Nel corso delle perquisizioni, gli investigatori hanno inoltre scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica, realizzato tramite la manomissione del contatore.

Dunque è stato richiesto l'intervento del personale specializzato dell'Enel, per accertare e quantificare esattamente il danno provocato alla società interessata. Su disposizione dell'autorità giudiziaria del tribunale di Termini Imerese, gli arrestati sono stati sottoposto alla misura cautelare dei domiciliari. Dopo il rito direttissimo, con il quale sono stati convalidati gli arresti, il processo è stato rinviato al prossimo 10 ottobre. Per M.L.A. e A.D.A. (nella foto in basso), rispettivamente madre e figlio, è stato disposto l'obbligo di firma presso gli uffici della polizia giudiziaria.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia rubava luce per coltivare cannabis sul terrazzo di casa

PalermoToday è in caricamento