Cronaca

Lillo e Horc fiutano hashish e marijuana, trovato un fucile: arrestato 33enne a Monreale

I cani in servizio per il Nucleo carabinieri Palermo-Villagrazia hanno scovato una Anschutz Germany calibro 9, 21 proiettili e lo stupefacente, nascosti sotto alcune lamiere e le travi di un casotto in legno

I carabinieri con l'arma e i proiettili sequestrati

Trovati e sequestrati grazie al fiuto di Lillo e Horc hashish, marijuana e anche un fucile. I carabinieri hanno arrestato a Monreale un uomo di 33 anni, T.T., per detenzione abusiva di armi, munizioni e sostanze stupefacenti. Sotto sequestro una carabina Anschutz Germany calibro 9 e 21 munizioni.

L’arma con il colpo in canna e non censita era nascosta sotto alcune lamiere poggiate sul terreno davanti alla sua abitazione, mentre gli altri proiettili - come accertato dai militari dell’aliquota operativa di Monreale e della stazione di Pioppo - si trovavano tra le travi del tetto di un casotto vicino.

“Sotto sequestro anche 1,95 grammi di hashish, 1,70 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento, 40 coltelli a serramanico con lame lunghe dai 4 ai 10 centimetri e un pugnale da lancio con doppia lama”, aggiungono dal Comando provinciale dei carabinieri.

L’autorità giudiziaria ha disposto che il 33enne venisse rinchiuso nel carcere Pagliarelli “Antonio Lorusso” in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip del tribunale di Palermo. Alle operazioni hanno preso parte anche le unità cinofile del Nucleo carabinieri di Palermo-Villagrazia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lillo e Horc fiutano hashish e marijuana, trovato un fucile: arrestato 33enne a Monreale

PalermoToday è in caricamento