menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri con lo stupefacente sequestrato

I carabinieri con lo stupefacente sequestrato

Charlie fiuta e punta un mobile in cucina, dentro 53 grammi di "erba": un arresto

In manette un 26enne che al momento dei controlli si trovava già ai domiciliari. Oltre allo stupefacente aveva il materiale necessario per il confezionamento delle dosi, un bilancino di precisione e 910 euro in contanti

Era ai domiciliari ma a casa aveva due buste di cellophane contenenti 53 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e 910 euro in contanti. A finire in manette nella zona dell'Albergheria il 26enne Wesley Candeh, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della stazione di piazza Marina hanno perquisito l’appartamento portando con loro Charlie e il suo fiuto infallibile. Durante i controlli è stata trovata "una busta di plastica - spiegano dal Comando provinciale - nascosta  all’interno del ripiano estraibile del tavolo della cucina". Dentro il materiale poi posto sotto sequestro.

I carabinieri hanno poi verificato grazie all’ausilio dei tecnici dell’Enel che l’appartamento del 26enne risultasse allacciato abusivamente alla rete cittadina. Candeh è stato quindi arrestato e sottoposto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Sequestrata anche la somma in denaro rinvenuta e considerata provento dell'attività illecita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento