menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partinico, è ricercato per stalking: 34enne viene trovato e portato in carcere

La polizia ha rintracciato un nigeriano indagato per atti persecutori e lesioni personali vicino a un negozio di Carini. La Questura: "Durante la latitanza ha provato a contattare la vittima e reiterare il reato"

In cella con l’accusa di stalking. Un nigeriano di 34 anni è stato arrestato a Partinico in esecuzione di una provvedimento di custodia cautelare in carcere dopo quasi venti giorni di "latitanza". L’uomo rintracciato a Carini, ricostruiscono dalla polizia, risulta essere accusato di atti persecutori e lesioni personali aggravate.

"Dal 10 settembre i poliziotti - spiegano dalla Questura - avevano battuto ogni spazio della provincia palermitana per rintracciare l’uomo, setacciando i luoghi di sua principale frequentazione del capoluogo, come la zona della stazione ferroviaria centrale ed il mercato di Ballarò, oltre a numerosi ambiti della provincia".

Fra una ricerca e l’altra gli investigatori hanno trovato il nigeriano vicino a un’attività commerciale. "A riprova della pericolosità del cittadino nigeriano - concludono dalla polizia - sono stati registrati, anche durante la latitanza, svariati tentativi di contattare la vittima e reiterare il reato. L’uomo risulta ora recluso al carcere Pagliarelli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento