Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Lussemburgo

Entra con la pistola e rapina le Poste, incastrato dall’impronta digitale: arrestato

Il gip Nicola Aiello ha disposto la custodia cautelare in carcere per Natale Alex Violante, 25enne della Noce. Lui e due complici, secondo quanto ricostruito dalla Squadra Mobile, hanno assaltato lo scorso 16 gennaio l'ufficio di via Lussemburgo portando via 370 euro

L'irruzione nell'ufficio postale di via Lussemburgo

Ha assaltato un ufficio postale armato di pistola ed è riuscito a portare via via 370 euro, ma non si è accorto di aver lasciato un’impronta digitale sul piatto della bilancia utilizzata per pesare i pacchi in spedizione. Questa mattina la polizia ha arrestato Natale Alex Violante, 25enne della Noce, al termine delle attività investigative svolte dagli agenti della sezione Antirapina della Squadra Mobile e culminate nell’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Nicola Aiello.

L'irruzione ripresa dalle telecamere | VIDEO

I fatti risalgono all'inizio di quest’anno, più precisamente al 16 gennaio. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, dopo aver acquisito le immagini della videosorveglianza e le testimionianze del direttore dell'ufficio postale e di due dipendenti, Violante e due complici hanno fatto irruzione con una pistola tra le mani, si sono impossessati del denaro custodito in una delle casse e sono fuggiti. Nessuno dei presenti, però, aveva potuto fornire dettagli sui rapinatori che avevano il volto coperto dai passamontagna

Sul posto, dopo l'acquisizione delle immagini di videosorveglianza, è quindi intervenuta la Scientifica che ha scovato un'impronta digitale su una bilancia e l'ha confrontata con quelle inserite nella banca dati della polizia. Nessun dubbio: si trattava di Natale Alex Violante. Il resto delle attività investigative hanno fornito ulteriore riscontro sulla colpevolezza del 25enne che, però, non avrebbe fornito alcun elemento utile ai poliziotti per individuare i complici. Per lui, arrestato all'alba di oggi, si sono aperte le porte del carcere Pagliarelli in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra con la pistola e rapina le Poste, incastrato dall’impronta digitale: arrestato

PalermoToday è in caricamento