menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Borseggiatore in azione alla stazione, poliziotto fuori servizio lo arresta

Un 56enne è stato visto mentre nascondeva un portafoglio giallo da donna. Nonostante recentemente avesse riportato una frattura durante una colluttazione proprio con alcuni borseggiatori, l'agente lo ha fermato e ha recuperato la refurtiva

Borseggiatore sorpreso all’opera e bloccato da un agente fuori servizio. In manette è finito il 56enne palermitano Martino Giaconia, accusato di furto aggravato e di inottemperanza agli obblighi della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. A rovinargli la festa un poliziotto del comparto ferroviario che lo aveva visto mentre cercava di nascondere un portafoglio giallo da donna sotto il proprio giaccone. L’arresto dell'abile ladro, giudicato per direttissima, è stato convalidato dall’autorità giudiziaria.

Il poliziotto, che qualche settimana fa aveva riportato una frattura a una costola e varie contusioni proprio durante una colluttazione proprio con alcuni borseggiatori, si trovava alla fermata dell’autobus. Notata la scena l’agente è entrato in azione, riuscendo a bloccare prontamente il criminale. "La vittima del furto, una giovane ragazza, non si era praticamente accorta di aver subito il furto del proprio portafogli e - spiegano dalla Questura - ancora visibilmente scossa ha ringraziato ripetutamente i poliziotti per aver recuperato il portafogli contenente denaro, documenti, carte di credito e bancomat".

Ma l’episodio che ha coinvolto Giaconia sarebbe solo l’ultimo di una lunga serie. La polizia ferroviaria, in vista nel maggior flusso di viaggiatori che si registrerà nel periodo natalizio, ha rafforzato i controlli nelle stazioni e sui treni al fine di garantire la sicurezza. "L’azione di prevenzione e repressione dei reati in genere che la Polfer svolge quotidianamente - aggiungono dalla Questura - viene incontro alle necessità di sicurezza dei cittadini che spesso, invece, subiscono con rassegnazione le piccole e grandi ingiustizie di cui sono vittime".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento