rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Valledolmo

Nascondeva armi tra cumuli di paglia e animali morti: arrestato pastore

E' successo al confine tra Valledolmo e Alia. In manette un uomo di 67 anni. Alla vista dei militari che stavano perlustrando le contrade rurali, ha tentato di nascondersi tra i cespugli. Trovata anche una vecchia rivoltella con il colpo in canna

Nascondeva armi tra cumuli di paglia e fieno e animali morti. Per questo motivo i carabinieri hanno arrestato un pastore di 67 anni, S.Z., in contrada Gurfa, al confine tra Valledolmo ed Alia. L'uomo, nel corso di controlli nelle campagne, alla vista dei militari che stavano perlustrando le contrade rurali, ha tentato di nascondersi tra i cespugli.

Ma l'insolito comportamento ha insospettito i carabinieri, che lo hanno così bloccato e identificato. Durante la perquisizione del caseggiato in cui vive e tra mucchi di fieno, sporcizia e carcasse di animali morti, sono state trovate alcune armi: una vecchia rivoltella con il colpo in canna, un moschetto '91 ed una carabina calibro 38. Insieme alle armi - tutte sequestrate - c'erano anche le munizioni. Per il pastore sono così scattate le manette. Dopo l'udienza di convalida è stato condotto nel carcere di Termini Imerese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva armi tra cumuli di paglia e animali morti: arrestato pastore

PalermoToday è in caricamento