Cronaca Altofonte

Custodiva in casa tre fucili e munizioni, arrestato un uomo ad Altofonte

Erano armi appartenute al padre e allo zio di un 49enne, che però non ne aveva mai denunciato il possesso. I carabinieri gli hanno sequestrato tre doppiette "oleate e assolutamente pronte a sparare"

Aveva in casa tre fucili e diverse cartucce di cui non ne aveva mai denunciato il possesso. I carabinieri di Altofonte hanno arrestato un 49enne, F.L.B., per detenzione abusiva di armi e munizioni. Quello che era iniziato come un normale controllo dei militari fra i vari possessori di armi potrebbe costare caro all’uomo, che aveva custodito quei "ferri" appartenuti al padre e allo zio.

Quando i carabinieri sono arrivati nella sua abitazione hanno trovato tre doppiette marca “Bernardelli” e 67 munizioni. "Nonostante i parenti dell’uomo fossero morti da diversi anni - spiegano dal Comando - i fucili erano perfettamente conservati, oleati e assolutamente in grado di fare fuoco". Il 49enne è stato ammanettato e sottoposto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo, che si è concluso con la convalida dell’arresto. Per lui, fino alla data del patteggiamento, è stata disposta alcuna misura cautelare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Custodiva in casa tre fucili e munizioni, arrestato un uomo ad Altofonte

PalermoToday è in caricamento