Aveva una pistola nascosta nel comodino accanto al letto, arrestato commerciante

I militari hanno trovato l'arma, una Beretta calibro 9 risultata rubata, all'interno dell'abitazione di un 52enne in viale dell'Olimpo. Vera, pastore belga del Nucleo cinofili, ha poi fiutato altri proiettili sotterrati in giardino

L'arma sequestrata dai carabinieri

Aveva nel cassetto del comodino una pistola pronta a sparare e con il caricatore pieno. I carabinieri della stazione di Partanna-Mondello hanno arrestato un commerciante di 52 anni, S.T., per possesso di arma da sparo e ricettazione. Si tratta di una Beretta modello 92 calibro 9, trovata nella sua abitazione in via dell’Olimpo, all’interno della camera da letto. L’uomo è stato portato al Paagliarelli in attesa dell’udienza di convalida.

Grazie al fiuto di Vera, pastore belga in servizio al Nucleo cinofili di Palermo, i militari hanno poi rinvenuto in un’aiuola, sotto terra, altre 18 cartucce dello stesso calibro. "L’arma, risultata rubata nel 2009, e le munizioni - riferiscono dal Comando provinciale - sono state sequestrate e saranno inviate al Ris di Messina per gli accertamenti balistici e per verificare se le stesse siano state utilizzate per qualche crimine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento